Archivi tag: manuel Vásquez Montalbán

Roba da muridi

Un’ importantissima notizia dall’università di Bayreuth, in Germania, riportata anche dal corriere della sera. Scovato in Malaysia un topo che beve l’equivalente di 9 birre al giorno!

Trattasi del Ptilocercus lowii.

Il piccolo muride beve tutti i giorni il nettare alcoolico (3,8 %) di una palma particolare.

Che sia la stessa del tuak?

Ecco anche un simpatico filmato.

Buon fine settimana!

Io sarò con le due pesti in un Piratencamp, e fino a domenica mi chiamerò Barracuda Jim. Cose che capitano.

La Boqueria

Se vogliamo mangiare qualcosa di buono, la preparazione è una fase necessaria ma non fondamentale. Lo stesso dicasi per l’eventuale ricetta. 1000 volte più importanti sono gli ingredienti. Ne sa qualcosa Oscar, che probabilmente al supermercato ci va solo per comperare la nutella. Io sono costretto a comperare tutto, o quasi. Ho qualche erbetta, tra un par di settimane spero maturino i primi pomodori e i bimbi possono mangiare qualche piccolo frutto, se i merli sono magnanimi. Purtroppo i mercati tedeschi lasciano a desiderare, e quando ne visito uno serio mi vengono le lacrime. È il caso della Boqueria di Barcelona. Avevo una mia idea del luogo scaturita leggendo i libri di Manuel Vázquez Montalbán. Pepe Carvalho, il detective fidanzato con una prostituta che risolve i casi tra una cucinata e una sbornia, va sempre a far la spesa alla Boqueria.

Ma la realtà supera l’immaginazione!

Fu così che per compensare il noioso shopping nei negozi di vestiti, scarpe ed altre inutilità, al quale sono stato “costretto” dalla dolce metà, abbiamo passato mezza giornata al mercato.

Purtroppo le fotografie non rendono l’atmosfera, e soprattutto non sollecitano l’olfatto.

Quando poi le ghiandole salivarie hanno superato il litro e mezzo di produzione, si può scegliere qualche cosa dai banchi e farsela cucinare direttamente alla piastra da una simpatica signora al bar.

E per finire, un regalino per wood non può mancare: